The Prophet vende tutti i suoi vinili

Info e commenti generali riguardo la scena musicale ed il movimento hardcore
Mr Purple

Messaggio da Mr Purple » 16/03/2010, 19:03

concordo con saluzz. che peccato.



Jamma

Messaggio da Jamma » 16/03/2010, 19:52

minchia li prenderei io......
avessi i soldi :lol:
vorrei sapere la vera motivazione :uhm:
ho letto che li vende dopo aver subito un furto...boh forse x quello..
com indicativamente dice 3000 ma dice anche che potrebbero essere molti dipiù!

djlorenz

Messaggio da djlorenz » 11/04/2010, 12:16

sencondo me 3000 vinili da uno come the prophet sono solo i doppioni :lol:
calcolando che dj freccia (resident dance del Florida) suona dal 90 circa e ne ha circa 16.000... 3000 per the prophet mi sembrano pochini :mrgreen:
se invece sono tutti i suoi dischi... secondo me è fuori... io ne avrò 300 a dir tanto... e tranne alcuni che venderei xke doppi o xke non mi piacciono... ad alcuni ci tengo troppo!

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 11/04/2010, 12:33

li ha venduti tutti al sito:

www.housevinyl.nl

inoltre anche Catscan ha venduto tutti i suoi dischi, una settimana fa..

Hardfuck Production

Messaggio da Hardfuck Production » 06/12/2010, 22:37

CHE ME TOCCA LEGGE ...

ziomar

Messaggio da ziomar » 06/12/2010, 23:25

avevo già aspresso il mio parere...
djs senza anima :yawn: perepè qua qua, qua qua perepè

[LavenA HakkE]

Messaggio da [LavenA HakkE] » 07/12/2010, 13:14

dj olandesi che...perepè qua qua qua perepè!

Tetta

Messaggio da Tetta » 07/12/2010, 17:11

Anche io e nico abbiamo deciso di venderli.
Sono circa 7000 vinili. prezzo 1milione e mezzo di euro. :mrgreen:
e se qualcuno ha quella cifra da buttare e li vuole davvero, sappia che quando li viene a ritirare prenderà anche un sacco di botte! :lol:

MAI!

[LavenA HakkE]

Messaggio da [LavenA HakkE] » 07/12/2010, 17:54

:lol:

Avatar utente
Futurist
Messaggi: 5025
Iscritto il: 07/09/2009, 15:12
Next party: Qua è sempre festa!
Località: Pleasure Dome (WhereThePeopleAreTheGabbers AndTheMusicIsDaHardcore!)

Messaggio da Futurist » 08/12/2010, 4:00

the prophet sparati, pezzente! Non si liquida una passione per 4 soldi ma nemmeno per un miliardo!
io sto bestemmiando come un dannato perkè mi sono appena perso l'ipod e sto sclerando come un matto perkè domani mi tocchera' andare in giro senza hardcore, e lui da via anni di storia della hardcore per un po' di soldi!
l'unica cosa che mi viene da dire è che è UN MORTO DI FAME!

Avatar utente
Hardbass94
Messaggi: 5089
Iscritto il: 04/10/2009, 17:31
Next party: Seduto sulla mia auto con il piede destro tutto giù
Località: Silent Hill

Messaggio da Hardbass94 » 08/12/2010, 11:35

hehehee quoto ;)

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 10/12/2010, 2:45

Sinceramente non capisco il perche' di questi "dj senza anima" "morto di fame" e altri insulti e battutine idiote varie verso un dj storico,che ormai..dato ke non ne fa piu' uso e si sara' passato la maggior parte di quello che ha venduto in digitale, vende i suoi dischi..intanto sara' una scelta sua no? sinceramente se nn li usa piu', sara' meglio che li venda a qualcuno che magari puo' ancora farne uso,o che li lasci a marcire in una soffitta magari, facendogli fare una fine sicuramente meno decorosa?

Se voi non usate piu' una cosa e ve ne liberate vendendola,vi sembra giusto che qualcuno vi dia dello sfigato o del morto di fame xche la vendete? voi cosa usate al giorno d'oggi? le fotocamere digitali o le macchine fotografiche analogiche col rullino che bisogna portare a sviluppare? l'ipod/mp3 o il walkman? il pc/mac o il Commodore 64? un cellulare di nuova generazione o una cabina del telefono portatile? una tv col tubo catodico o una con lo schermo al plasma/lcd?

Nessuno nega che i vinili siano stati un oggetto culto,specialmente x un dj....ma se uno non li usa piu' cosa deve fare? tenerseli x forza? c'e' una legge o un codice d'onore dei dj,ke vieta al dj di venderli? han fatto il loro tempo e come tante altre cose sono sorpassati...saranno anche un simbolo,ma come tutto,passano...fatevene una ragione.

Avatar utente
Futurist
Messaggi: 5025
Iscritto il: 07/09/2009, 15:12
Next party: Qua è sempre festa!
Località: Pleasure Dome (WhereThePeopleAreTheGabbers AndTheMusicIsDaHardcore!)

Messaggio da Futurist » 10/12/2010, 4:27

x me è la stessa cosa che dare via un album di foto personali riguardanti 15 anni della tua vita!

Vitto

Messaggio da Vitto » 10/12/2010, 9:22

Nightmare ha scritto:Se voi non usate piu' una cosa e ve ne liberate vendendola,vi sembra giusto che qualcuno vi dia dello sfigato o del morto di fame xche la vendete? voi cosa usate al giorno d'oggi? le fotocamere digitali o le macchine fotografiche analogiche col rullino che bisogna portare a sviluppare? l'ipod/mp3 o il walkman? il pc/mac o il Commodore 64? un cellulare di nuova generazione o una cabina del telefono portatile? una tv col tubo catodico o una con lo schermo al plasma/lcd?
perchè tu hai venduto la fotocamera analogica, il walkman il commodore 64, il tuo primo cellulare,la vecchia tv ecc?
uno che vende queste cose perchè non le usa più è veramente un morto di fame :lol:
cmq io per esempio ho ancora il super nintendo anche se sono 10 anni che non lo accendo, ma noin lo butto perchè per me ha un valore affettivo.
Io sono assolutamente contro questa moda di vendere tutto.
Io le cose se non le uso più o le butto o le regalo, venderle per pochi soldi rispetto al loro valore è veramente da morti di fame.

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 10/12/2010, 12:16

Vitto ha scritto:
perchè tu hai venduto la fotocamera analogica, il walkman il commodore 64, il tuo primo cellulare,la vecchia tv ecc?
uno che vende queste cose perchè non le usa più è veramente un morto di fame :lol:

Io le cose se non le uso più o le butto o le regalo, venderle per pochi soldi rispetto al loro valore è veramente da morti di fame.
Beh,non penso proprio che Prophet abbia problemi di soldi, x doverli vendere...sapendo il suo cachet x ogni serata..

io nn ho venduto la macchina fotografica analogica,il walkman,il c64 ecc.. ma l'unica alternativa al tenerli li' a nn fare niente è buttarli (paròlando dei dischi)? beh allora meglio venderli,che tenerli inutilizzati o ancora peggio buttarli no?

Vitto

Messaggio da Vitto » 10/12/2010, 14:07

per me è meglio tenerli inutilizzati.. oppure la cosa più bella che poteva fare è ogni volta che suonava se ne portava dietro una decina e li regalava ai suoi fan, che avrebbero apprezzato tantissimo e avrebbero tenuto quei dischi sicuramente molto bene proprio perchè per loro avrebbero avuto un valore!!
ma è proprio vero che in questa era consumistica del cazzo non si fa più niente se non se ne ricava un guadagno :s

e visto che quei soldi non gli servono certamente per arrivare a finemese fa ancora più schifo la faccenda

Mr Purple

Messaggio da Mr Purple » 10/12/2010, 15:34

sono d'accordo con vitto

the punisher dj

Messaggio da the punisher dj » 15/12/2010, 10:52

beh ragazzi ormai non c'è da stupirsi + di tnt gia' col passaggio dall'hc all'hs questo artista è passato dal cioccolato alla merda secondo me adesso si sente anche lo stop di produzione dei technics la mid-town a rotterdam che ha chiuso un sacco di label che rilasciano in digitale il vinile si sta estinguendo e purtroppo mi rammarica molto sta cosa io continuero' a prendere i vinili xkè secondo me il vero dj suona con quelli e non con i cdj che gli darei fuoco se potessi xo' ormai tt viaggiano a cd masterizzati oppure ancora + ridicolo con le chiavette usb che al giorno d'oggi fa ancora + figo nn voglio andare off-topic ma forse questi signori e meglio che comincino a vergognarsi.......

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 15/12/2010, 18:17

:arrowu: la punteggiatura, questa sconosciuta...

the punisher dj

Messaggio da the punisher dj » 20/12/2010, 10:42

the punisher dj ha scritto:beh ragazzi ormai non c'è da stupirsi + di tnt gia' col passaggio dall'hc all'hs questo artista è passato dal cioccolato alla merda secondo me adesso si sente anche lo stop di produzione dei technics la mid-town a rotterdam che ha chiuso un sacco di label che rilasciano in digitale il vinile si sta estinguendo e purtroppo mi rammarica molto sta cosa io continuero' a prendere i vinili xkè secondo me il vero dj suona con quelli e non con i cdj che gli darei fuoco se potessi xo' ormai tt viaggiano a cd masterizzati oppure ancora + ridicolo con le chiavette usb che al giorno d'oggi fa ancora + figo nn voglio andare off-topic ma forse questi signori e meglio che comincino a vergognarsi.......
era un libero sfogo non un trattato di letteratura..........
e cmq la conosco bene la punteggiatura quindi puoi dormire sogni tranquilli :)

Lord

Messaggio da Lord » 06/01/2011, 21:47

Schifoso. un dj storico che vende i suoi dischi è come un violinista che si vende il violino. Il DJ usa i vinili. Chi usa i CD non è un DJ.

E non ci sono scuse o attenuanti. Il problema non è che il vinile è inutilizzato, il problema è che si utilizza il cdj. Il problema non è che bisogna convertire tutto in digitale perchè il vinile non lo usa più nessuno. Il problema è : come mai si è arrivati a questo punto? chi sono gli intelligentoni che hanno pensato questa cosa? Come mai si è abbandonata la produzione dei Technics? Come mai ormai le tracce si comprano su itunes e su cazzo si chiama...il portale lì di musica digitale per dj...

Allora ciò che differenzia un DJ che suona coi vinili da uno che non li usa è che chi non li usa è allo stesso livello di me che metto assieme due stereo o derivati e un mixer e sono un DJ. E' così? Perchè se uno usa i CDJ è così. Le chiavette? Ma cristo...ma non è come far sentire i pezzi a un amico, che mi porto la chiavetta...ma che cazzo di discorsi sono...è per questo che io non spendo più le 50, le 100 euro per andarmi a sentire uno che attacca il pc accende il mixer e fa finta di usare il crossfader...su due lettori cazzo! Non ci riesco a pensare...e infatti non lo faccio più. Ed è inutile dire è bello è comodo perchè sì è chiaro è comodo lavorare con una sorta di lettore di mp3, che ci vuole, è digitale, la mia mano non conta niente, fisicamente io non ho il contatto con il supporto quindi che ci vuole, anche mio padre può fare il dj, anche mio nipote di 7 anni. Basta spiegargli quei 3 tasti e come funziona un cross...ma infatti non è così.

La figura del DJ nasce con il vinile, perchè l'atto del mixare significa mixare tra due vinili. Prendiamo esempio da chi lo ha inventato, l'hip hop. Come si fa a fare il dj hip hop coi cdj?? La mano per mixare è tutto e non esiste un metodo migliore. Faccio 'sto discorso perchè anchio facevo il dj, molto amatoriale, però ho una esperienza diretta mia.

E non è una questione di evoluzione, perchè l'mp3 è fatto per essere sentito a casa, ma non in una serata, soprattutto se per questa serata mi viene richiesto di pagare un tot a un DJ che poi fa lo stesso lavoro che potrei fare io.

Poi comunque oltre questo non capisco cosa ci guadagni un dj a non stampare su vinili ma in digitale. Oggi tutti scaricano tutto, quindi se voglio comprare qualcosa di un dj e su cd non esiste, l'unica è comprarmi il vinile, perchè al 100% se me lo vendi in formato digitale col cazzo che farò clic qua invece che là...se è una questione puramente di click accendo il mio software e finiamo la commedia.

In questo modo i dj stanno togliendo un senso all'appartenere a questa cultura, perchè se tutti cominceranno a suonare coi lettori bene, questa sottocultura non avrà più senso, perchè si abolisce completamente la differenza tra me che vado a ballare e tu che metti i dischi, e se ti prendi anche bei soldi sei da prendere a schiaffi...

E aggiungo non gliene frega a nessuno che tu Prophet o chi altro ti vuoi vendere i dischi perchè così e perchè colà...non ci sono perchè, è un errore e chi ti ascolta ha tutto il dovere di scagarti finchè morte non ti separi, perchè sei uno sfigato, che non ha il minimo rispetto per i suoi fan e soprattutto per l'arte del deejaying. Benvenuto nel mondo dei selezionatori di dischi, e licenziato dal mondo dei DJ.

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 06/01/2011, 22:11

1) il mix tra due dischi non l'ha inventato l'hip hop che anzi lo ha copiato dalla disco.il mix ha origini anteriori anche ai '70.
2) ti do una notiziona: all'estero stanno vendendo i cdj perche si passa alle consolles digitali. Da anni nella quasi totalita dei generi nessuno usa piu il vinile. se é una tua decisione( quella di usare vinili ) ok, ma non puoi imporre agli altri di usare un tale formato solo perche se no tu gli schifi; é psicotico!!
3) dubito che tu od anche io possiamo competere con un prophet pure con tutta la collezione di vinili del mondo.il dj é un selezionatore di musica, se uno é bravo , sara bravo con qualsiasi formato! il vinile non fa il dj!!

Lord

Messaggio da Lord » 06/01/2011, 23:06

il problema è un bravo dj col vinile può davvero usare la musica a 360 gradi, mentre una consolle digitale o cosa, per quanto abbia mille possibili opzioni, non riuscirà mai ad eguagliare quello che un dj può fare a mano. boh per me un dj non è un selezionatore di musica, un selezionatore di musica è uno che conduce un programma radio o uno che fa una scaletta col vlc, il dj si contraddistingue per il vinile perchè più che selezionare con la musica ci deve giocare e deve creare un flusso che è fatto apposta per essere creato in un certo modo, altrimenti se è solo una questione di selezionare una musica che senso ha avuto la figura del dj finora, se tutti sono in grado di fare una selezione? certo è un paradosso perchè il deejaying è frutto del do it yourself quindi è fatto in modo tale che tutti possano essere dei potenziali dj...

guarda per come la vedo io non usare i vinili, ma non solo i vinili, io dico la pratica del turntablism in generale, è una presa per il culo verso chi viene a sentire. l'unica differenza a quel punto è : vado a sentire quel tizio perchè mette quello che metterei io ma con un impianto migliore. non giustifica.

poi ognuno la pensa come vuole ma da sempre il deejaying è questo...se fosse davvero una questione di evoluzione non si spiegherebbe perchè appena sono usciti i cd tutti non siano passati dall'oggi al domani al cd, visto che è "così conveniene e pratico". cioè non è che la praticità e la convenienza giustifica l'abbandono di un mezzo in virtù di un altro. il punto è questo. questa cosa esiste per tutte le cose del mondo, ma qui si stanno giustificando delle cose strane. ognuno deve avere il nome che gli spetta. poi tral'altro il vinile ha un suono molto superiore anche ai 320 bitrate del migliore mp3 possibile, quindi decade anche il suono.

e comunque non sono ancora tutti stupiditi da questa roba...dove compro la roba io ci sono ancora un sacco di vinili e la gente che prova la musica coi piatti, meno male.

non è essere psicotici, il punto è che ogni cosa va chiamata col suo nome. il vinile, il piatto, il mixer, etc, FANNO il dj. Questo è il dj. Chi usa altri mezzi fa il selezionatore. E' un'altra cosa. Non diciamo che fare il dj e fare il selezionatore è la stessa cosa, perchè sappiamo tutti che non è vero.

Poi il dj che suona con le consolles digitali non può proprio parlare di discorsi di tecnica...perchè è un processo meccanizzato che emula quello che dovresti fare a mano.

E' come chi dipinge col pennello e chi mette il pennello su photoshop. Ciò non fa di te un pittore, o mi sbaglio? Fa di te uno che disegna al pc. Allo stesso modo il fatto che tu usi consolles digitali che emulano il discorso del turntablism non fa di te un dj, ma un selezionatore.

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 06/01/2011, 23:19

ok buttata giu cosi mi piace di piu!!!
idealmente sono perfettamente daccordo con te su molti punti, ma rispetto chi fa scelte diverse soprattutto da gente come prophet che se é li è mica per caso!
io se faccessi ancora dei dj set userei solo vinile e col cavolo che vendo i miei 1200! Nel contempo comprendo che altra gente ha un idea diversa di attaccamento ed affezione alle cose.
comprendo che un pittore che usa photoshop é un grafico . ma dobbiamo anche mettere in pensiero che forse l'era del dj come la conoscevamo sta sparendo e si sta trasformando -esattamente come il pittore che si informatizza- in un'altra cosa!
magari potrebbe non essere una cosa cosi schifosa! magari l'usare certe attrezzature potrebbe sollevare idee e movimenti nuovi!
questa per me é la mentalita da avere!

Lord

Messaggio da Lord » 06/01/2011, 23:23

sì beh...ai posteri...

SwA

Messaggio da SwA » 06/01/2011, 23:36

Nightmare ha scritto:Sinceramente non capisco il perche' di questi "dj senza anima" "morto di fame" e altri insulti e battutine idiote varie verso un dj storico,che ormai..dato ke non ne fa piu' uso e si sara' passato la maggior parte di quello che ha venduto in digitale, vende i suoi dischi..intanto sara' una scelta sua no? sinceramente se nn li usa piu', sara' meglio che li venda a qualcuno che magari puo' ancora farne uso,o che li lasci a marcire in una soffitta magari, facendogli fare una fine sicuramente meno decorosa?

Se voi non usate piu' una cosa e ve ne liberate vendendola,vi sembra giusto che qualcuno vi dia dello sfigato o del morto di fame xche la vendete? voi cosa usate al giorno d'oggi? le fotocamere digitali o le macchine fotografiche analogiche col rullino che bisogna portare a sviluppare? l'ipod/mp3 o il walkman? il pc/mac o il Commodore 64? un cellulare di nuova generazione o una cabina del telefono portatile? una tv col tubo catodico o una con lo schermo al plasma/lcd?

Nessuno nega che i vinili siano stati un oggetto culto,specialmente x un dj....ma se uno non li usa piu' cosa deve fare? tenerseli x forza? c'e' una legge o un codice d'onore dei dj,ke vieta al dj di venderli? han fatto il loro tempo e come tante altre cose sono sorpassati...saranno anche un simbolo,ma come tutto,passano...fatevene una ragione.
Mai sentito parlare di : " Ricordi" ? :$
Io conservo ancora i miei walkman anche se da anni uso il lettore mp3, ad esempio. ;)

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 07/01/2011, 1:42

SwA ha scritto: Mai sentito parlare di : " Ricordi" ? :$
i ricordi van bene x la gente che non fa un uso professionale delle cose.. x chi per lavoro o per quello che gli serve non ha bisogno di cose tecnologicamente piu' evolute ed avanzate..

e mi fa veramente ridere chi pensa che suonando con i cd, il cdj ti faccia tutto da solo,ti metta a tempo il pezzo,decida dove e quando farti partire il pezzo dopo,decida il punto dove bisogna mixarlo ecc.. e che tecnicamente chi suona con i cdj sia una merda,mentre chi usa il vinile sia un Dio.. (tra l'altro x quanto poi la maggior parte della gente oggi, si interessi alla tecnica di un dj....oggi un dj viene giudicato un grande o un pirla solo dalla selezione e solo se mette pezzi che piacciono o no a chi lo sta giudicando...la tecnica è andata a farsi fottere gia' da tempo, purtroppo..e ve lo dice uno che ha sempre adorato dj's molto tecnici e che durante i suoi set con cdj o piatti, tecnicamente ha sempre cercato di suonare in un modo assolutamente non standard e lo fa tutt'oggi x quei pochi che ancora apprezzano i dj tecnici...)

se si parla invece di programmini del cazzo tipo i vari virtual dj,hercules e cose del genere usati in dj-set (non live-set) che ti fanno tutto loro davvero,ok in quel caso sono d'accordo con voi... ma x i cdj evidentemente qui molta gente ha ancora le idee piuttosto confuse riguardo a cio' ke fanno o non fanno.. tranquilli che se non c'e' un dj dietro la consolle..indipendentemente che suoni con cdj o piatti,la musica non parte e si mixa da sola...

tra l'altro leggete qui uno degli ultimi tweet di Endymion,risalente a settimana scorsa:

Just played a set from a USB-Stick on CDJ2000's in Culemborg. Loved it! The time of playing with CD's is over. Time to move on.

questo puo' piacere o meno, ma la tecnologia e l'evoluzione vanno avanti...mentre tanta gente resta indietro.. da quando è nato l'uomo ha cercato sempre di evolversi,di creare cose che siano piu' comode,che gli faccian fare meno sforzi,che magari possano contenere molte piu' cose in una sola e ha sempre cercato di migliorarsi e di faciltarsi la vita... se d'ora in poi si suonera' con le chiavette,non è xche si voglia fare gli sboroni o sputare sul passato,ma semplicemente xche con una chiavetta si avra' a disposizione in un solo supporto molto piu' spazio x molto piu' materiale e quindi questo eliminira' il portarsi dietro tante altre cose, il peso di queste cose, lo spazio che occupa ecc.. si va avanti,x non restare indietro...

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 07/01/2011, 2:11

Lord ha scritto: E non è una questione di evoluzione, perchè l'mp3 è fatto per essere sentito a casa, ma non in una serata, soprattutto se per questa serata mi viene richiesto di pagare un tot a un DJ che poi fa lo stesso lavoro che potrei fare io.

l'unica differenza a quel punto è : vado a sentire quel tizio perchè mette quello che metterei io ma con un impianto migliore. non giustifica.
scusami se rido ma... :lol:

se sei cosi convinto che tu potresti suonare come un qualunque altro dj che suona con i cdj, vorrei proprio vedere un vs tra te e Vince o Viper, fatto con i cdj e vedere se riesci a fare le stesse cose loro..anche se suonano con i cdj... la tecnica non è in quello che si usa x suonare, la tecnica è anche sinonimo di fantasia,di quanto si conosce la musica che stai suonando,nell'inventarsi i mix,nel far partire un pezzo al momento giusto,nell'eseguire quel particolare trick x esempio..è sinonimo di esperienza.. e l'esperienza e la fantasia non sono cose della macchina,ma sono cose della persona e la persona pensa con un suo cervello,non con quello della macchina...

Lord

Messaggio da Lord » 07/01/2011, 11:17

il problema è che per me non è solo il mix...allora lì hai anche ragione, perchè lo puoi fare con qualsiasi supporto, il problema è che il vinile, il piatto, etc... è un'arte che non si riduce solo all'atto del mixare, che ti permette di vivere al 100% determinate cose che con un supporto digitale non puoi vivere. mixare è il 10% di quello che puoi fare nel turntablism, ma c'è molto altro oltre, e tu che sei un dj lo sai. non c'è più gusto a "manipolare" il suono con piatti e vinile? sinceramente. io penso che la praticità sia una cosa positiva senza dubbio, ma in questo modo diventa una pratica fredda, pratica che è nata calda...è l'evoluzione però io perlomeno sento molto più controllo totale quando vado a mano. boh io sono innovativo per tantissime altre cose però questa idea non mi piace...in questo modo io che appartengo alla club culture parto dal presupposto che la dimensione del dj che fa le evoluzioni con la musica è molto ridimensionata da una apparecchiatura digitale che è la stessa che tutti potrebbero mettere lì e fare, e rimane solo il valore dell'andare lì tra la gente...secondo me è una grave mancanza, perchè quello era uno dei punti forti della nostra cultura ed è stato abbattuto...

a me dispiace che non se ne freghino della tecnica, perchè a questo punto poi anche mettere un cd e alla gente va bene lo stesso...io spero che la tua espressione sia un po estremizzata perchè altrimenti non riesco a capire...bah che cazzo di roba...la tecnica poi non significa la tecnica di mixaggio pura e semplice, trovare il passaggio, etc...significa avere delle particolari skills che con la tua attrezzatura ti permettono di fare potenzialmente qualunque cosa sempre e comunque vivendo sulle tue mani il supporto caldo. poi capito io sono consapevole che quando vado a spendere 5-10 euro in una serata per universitari la gente metta semplicemente sempre lo stesso cd o usi i cdj, ma lì non mi incazzo perchè loro non capiscono e soprattutto sono dj da 4 soldi senza pretese, che non hanno neanche la pretesa di imparare l'arte, ma se devo spendere, ti faccio un esempio, 70 euro a capodanno per andare "a sentire sven vath" sostanzialmente spendo 70 euro più il viaggio quindi diciamo 150 euro per andare a sentire gli mp3 di sven vath. Ora con tutto il rispetto mandaci la tracklist che ti sentiamo anche a casa. Lì sta il punto.

TeChNoId

Messaggio da TeChNoId » 07/01/2011, 11:22

:arrowu: pienamente d'accordo :yeah:

ma poi...vogliamo mettere anche il gusto di avere "l'oggetto vinile"? bello,grande,con la copertina o un bel picture disc? che squallore è presentarsi a suonare con una chiavetta o con dei cd masterizzati? :shifty: si perde tutto il vero valore della musica secondo me :roll:

Rispondi

Torna a “Riflessioni musicali”