Cdj vs vinile

Info e commenti generali riguardo la scena musicale ed il movimento hardcore
Round Montain

Messaggio da Round Montain » 14/02/2012, 10:44

premessa
allora parto col dire che sono parecchi anni che giro discoteche varie feste italiane estere ecc..ecc...anche se me sè spenta un pò la passione che avevo quando ero piu giovane...quindi di conseguenza non seguo più in modo animato la situazione.

volevo avere questa piccola delucidazione su una cosa che ho scoperto da poco

i vinili non li usa più nessuno per suonare? :s :'(
ovunque vada trovo pseudo nuovi dj o anche dj affermati sul campo che suonano solo ed esclusivamente con i cdj...cosa che mi ha fatto veramente rimanere male anche in olanda dopo qualche anno che non salivo ho trovato il 99% dei set suonati con sti cazzo de cdj...volevo sapere dai diretti interessati voi dj (anche da voi persone "normali") e organizzatori delle feste il perchè di sta cosa. secondo i miei punti di vista il dj deve suonà con i vinili.

arrivederci



]]] Ughetto gbR [[[

Messaggio da ]]] Ughetto gbR [[[ » 14/02/2012, 12:03

Unknown.jpeg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 14/02/2012, 14:13

credimi che tra poco spariranno anche i cdj.. ormai il futuro è con chiavette usb,controller e laptop... è triste da dire,ma è cosi.

il xche è semplice da dire: evoluzione, nuove tecnologie e soprattutto per il fatto che i vinili stanno sparendo sempre di piu' dalla circolazione e tra poco non verranno neanche piu' prodotti.. anzi hardcore,hardstyle e pochi altri generi, sono gli unici generi di musica elettronica dove alcuni vinili vengono ancora prodotti..ma ormai sempre meno.. oggi, la musica "fisica" non esiste quasi piu', i negozi di dischi fisici spariscono uno ad uno e la musica o si scarica illegalmente o si compra via internet..

io personalmente,gli unici vinili che non vendero' mai,sono quelli old storici ma semplicemente xche non ho voglia di passarmi su cd tutto il materiale old dal 93-94 fino al 98-99, x il resto non compro piu' vinili da 3 anni, ne ho gia venduti tanti e tra poco penso che li mettero' in vendita tutti,a parte quelli old come ho scritto sopra.. la Technics ha messo fuori produzione i mitici 1200/1210 gia' da un po' e ormai i giradischi in discoteca servono x appoggiare le bevande e gli astucci dei cd.. in Italia alcuni li usano ancora (pochissimi) all'estero invece,non li trovi quasi piu' nelle consolle..

c'e' da dire cmq,che il cd ormai è il supporto piu' utile e "immediato".. ad esempio: se hai prodotto un pezzo tuo o un tuo mash up e lo vuoi suonare, in una serata,semplicemente te lo masterizzi su cd e lo suoni.. col vinile, dovevi aspettare che qualcuno te lo stampasse (sempre SE te lo stampava..e di certo i mash up non te li avrebbero stampati) o senno' te lo auto-producevi,con tutti i costi che comportava.. x non parlare poi magari di promo o tracce che in vinile non hai trovato, o perche' non hai trovato il disco o xche su disco non sono mai state prodotte..come faresti a suonarle?

il vinile,rimarra' di certo un bel ricordo, soprattutto per chi ha imparato a suonare cosi, ma ormai ha fatto largamente il suo tempo, come gli i-pod e i lettori mp3 han sostituito gli walkman, come i dvd hanh sostituito le videocassette ecc..

]]] Ughetto gbR [[[

Messaggio da ]]] Ughetto gbR [[[ » 14/02/2012, 14:54

purtroppo, mi dispiace dirlo ma hai ragione su tutto......

Ninetysix

Messaggio da Ninetysix » 14/02/2012, 16:55

http://www.amolamusica.it/vendite-album ... -nel-2011/

prima di sparare le solite frasi fatte informatevi
l'unico supporto audio che non sparira MAI e' proprio il vinile, mettetevelo in testa
di gente come me, ce n'e' a milioni in tutto il mondo

Ninetysix

Messaggio da Ninetysix » 14/02/2012, 16:58

http://times.altervista.org/gb-aumentan ... lano-i-cd/

se poi pensate che il mondo vinile e' ristretto alla musica elettronica e dance
beh aprite gli occhi

]]] Ughetto gbR [[[

Messaggio da ]]] Ughetto gbR [[[ » 14/02/2012, 17:27

è quello che penso, perchè quello che vedo è sento mi porta a pansare ciò.......meglio così, ne sono più che contento

P.S.
per quello che posso fare, ho sempre continuato a comprarli e sempre lo farò finchè ne avrò la possibilità

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 14/02/2012, 18:44

Ninetysix ha scritto:http://times.altervista.org/gb-aumentan ... lano-i-cd/

se poi pensate che il mondo vinile e' ristretto alla musica elettronica e dance
beh aprite gli occhi
Sandrino,stai tranquillo che ultimamente le cose dove il vinile vende ancora,sono le chicche x collezionisti,qualche edizione limitata e qualche stampa particolare che qualche cantante/artista decide di far uscire anche in vinile OLTRE agli altri formati, ma è ben poca cosa.. i negozi fisici che chiudono uno dopo l'altro, le etichette che sempre di piu' passano i propri cataloghi su portali digitali ecc.. non sono frasi fatte,sono semplicemente la realta' dei fatti.. e cmq qui il topic riguarda la questione del suonare con cdj o vinile..quindi relativamente all'elettronica, il vinile è ormai morto e sepolto da anni..

se poi i Metallica stampano un proprio album anche in formato vinile o se esce un'edizione limitata dei Beatles in vinile con pezzi inediti mai stampati ok,ma non fa di certo testo in un topic del genere

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 14/02/2012, 19:06

le statistiche vanno lette ed interpretate! il 39% in più può essere molto o poco rispetto il numero di partenza e le vendite dei vinili sono ridicole rispetto a quelle dei cd. L'articolo lo spiega bene infatti.
A me sembra ridicolo che nel 2012 ci siamo ancora discussioni del genere, scusate se sembro brusco.

Ninetysix

Messaggio da Ninetysix » 14/02/2012, 20:21

Marco continui a parlare senza sapere bene quello che succede nella realta
certo in Italia al Mediaworld trovo solo la ristampa di Nevermind dei Nirvana o Back to Black dei AC/DC
fidati che all'estero non e' cosi
l'anno scorso ho comprato all'HMV di Londra i nuovi album dei Beady Eye, Noel Gallagher and High Flying Birds e The Strokes. tutti usciti nel 2011. e nella muraglia di scaffali che c'erano era pieno di vinili nuovi di artisti rock, indie, pop, hip hop, dance, elettronica

idem quest'estate a New York. addirittura ci sono corner con vinili nei negozi di abbigliamento.

che poi le vendite rimangono comunque basse ok ci sta ma dire che il vinile e' istinto e' falso.

x-mind chi ha detto che i vinili vendono piu dei cd? ben vengano i cd, gli mp3 o quello che volete. non discuto del fatto che oramai i dj non usino piu vinili, questa e' la realta, e ben venga. semplicemente da collezionista mi da fastidio sentire che il vinile e' morto, perche io continuo a frequentare negozi di vinili e li compro.

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 14/02/2012, 20:33

fino a quando li trovi i negozi che vendono ancora vinile...o meglio fino a quando trovi ancori i negozi di musica fisici Sandro...

ti ricordi quante Midtown c'erano in Olanda,ma anche in Germania e c'era anche una sede in Australia? adesso di Midtown "fisica" ne è rimasta solo una ad Eindhoven, tutte le altre han chiuso e la Midtown va avanti solo come shop online .. come in Italia, i Deejay choice ecc.. sono spariti l'uno dietro l'altro, il Discostar di Bergamo,se non ha gia' chiuso penso che poco ci manchi.. ed aprire adesso un negozio di musica,non sono in Italia,ma in generale sarebbe un po' l'equivalente che spararsi nelle palle..

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 14/02/2012, 21:22

Ninetysix ha scritto:Marco continui a parlare senza sapere bene quello che succede nella realta
certo in Italia al Mediaworld trovo solo la ristampa di Nevermind dei Nirvana o Back to Black dei AC/DC
fidati che all'estero non e' cosi
l'anno scorso ho comprato all'HMV di Londra i nuovi album dei Beady Eye, Noel Gallagher and High Flying Birds e The Strokes. tutti usciti nel 2011. e nella muraglia di scaffali che c'erano era pieno di vinili nuovi di artisti rock, indie, pop, hip hop, dance, elettronica

idem quest'estate a New York. addirittura ci sono corner con vinili nei negozi di abbigliamento.

che poi le vendite rimangono comunque basse ok ci sta ma dire che il vinile e' istinto e' falso.

x-mind chi ha detto che i vinili vendono piu dei cd? ben vengano i cd, gli mp3 o quello che volete. non discuto del fatto che oramai i dj non usino piu vinili, questa e' la realta, e ben venga. semplicemente da collezionista mi da fastidio sentire che il vinile e' morto, perche io continuo a frequentare negozi di vinili e li compro.
... e lo dici a me che ho un progetto di chill-out 100% in vinile?? io amo il vinile ma oggi semplicemente non frega più a nessuno. Quando dico ai propietari di locali che uso solo vinile mi guardano come pesci lessi. Sono anche io un collezionista di vinile ma la realtà é piuttosto triste.

Ninetysix

Messaggio da Ninetysix » 14/02/2012, 23:28

Beh allora sono felice di aver scambiato delle opinioni con un altro collezionista di vinili
Tu vedi un futuro negativo, io positivo
Poco conta dai
In bocca al lupo per il tuo progetto chill-out
Bella

cernobeat

Messaggio da cernobeat » 17/02/2012, 1:01


wrz

Messaggio da wrz » 22/02/2012, 13:39

http://www.youtube.com/watch?v=-4pkPIFs ... ce=message

diciamo che è un modo nuovo di usare i giradischi,sinceramente non lo conosco bene però da quello che ho capito carichi le canzoni dal computer e grazie a quei 2 vinili bianchi(vuoti) riesci a controllare la canzone caricata dal computer sui giradischi così rimani fedele al vinile ma non ti devi portare dietro tutta la valigia dei dischi,bastano i 2 vuoti e il tuo portatile(ovviamente ci vuole il controller per tracktor)!
l'ho spiegato prorpio male però il concetto è questo!chi ne sà di pià si faccia avanti! :yeah:

cernobeat

Messaggio da cernobeat » 22/02/2012, 13:51

si chiama timecode quella technologia.non servono solo i due vinili,ma anche lo scratchamp che è una specie di scheda audio con la particolarità di decodificare i moviment del vinile.adesso (è già da un pò) questo è possibile anche sui cdj,sempre con dei cd appositi.io ho detto scratchamp,ma ce ne sono altre.

matrixjaiss

Messaggio da matrixjaiss » 22/02/2012, 18:20

ci sono ancora dj che suonano in vinile di piu nella techno però...però è vero ormai la maggiorparte usano timecode..cmq di dj famosi villalobos e svenvath ad esempio suonano only vinile

Avatar utente
the_gex
Messaggi: 1610
Iscritto il: 23/04/2009, 21:45
Next party: a casa mia xe sempre festononona!
Località: Monfalcone (Go)
Contatta:

Messaggio da the_gex » 22/02/2012, 18:43

siamo sempre al solito discorso...

:yawn:

-MoMy_Toxique-

Messaggio da -MoMy_Toxique- » 03/07/2012, 14:21

Ai party SM4RT, dove vado praticamente sempre, i dj suonano sempre con i vinili. Vedere suonare i dj con i vinili è tutta un'altra cosa. :loveit:
E' come sfogliare un album di ricordi cartaceo e uno digitale: a sfogliare un album cartaceo ci si emoziona di più rispetto a vedere un album su un dispositivo (o almeno questo vale per me :$ ). Ecco, personalmente mi emoziona di più vedere i dj suonare con i vinili. :D Sembrano anche più professionali... :-° :shifty: :mrgreen:

Avatar utente
WXL
Messaggi: 3451
Iscritto il: 16/05/2009, 11:33

Messaggio da WXL » 03/07/2012, 16:13

a londra finora ho visto solo vinili. techno, minimal, d'n'b, house..100% vinyl

DeLiCiOuS

Messaggio da DeLiCiOuS » 03/07/2012, 17:27

PREMETTO CHE NON MI RITENGO ASSOLUTAMENTE UN DJ :yawn:

Colleziono vinili ... e mi piace suonare con quelli ... ma non disdegno anche i controller midi.... ( io me sono assemblato uno in casa per giocherellare...e ho fatto un pad ricavato da una tastiera usb etc.... ).

Obiettivamente puoi fare cose che con il semplice vinile non puoi fare..... campionare pezzi ( io registro quasi solo dai miei vinili ... quindi prima compro il vinile...e poi lo registro in wav al massmo ) ....spezzare la traccia in cue point e quindi fare edit live.... sovrapporre 3 dek e far suonare tutto come se fosse un disco solo.... buttare campioni di vocal sopra un'altro disco etc.... viene fuori una cosa diversa.... con l'aggeggio che mi sono costruito praticamente uso il traktor come sequencer non tanto come piattaforma di mixaggio e giocherello con i cue point che sono mappati sul tastierino per ogni disco della playlist... diciamo che è un qualcosa in piu' rispetto al suonare e mixare le tracce nel modo classico, trasformi ogni traccia come vuoi.......devo dire che è una cosa che mi diverte molto ;)

Il punto non è che HARDWARE usa il DJ ....... mettiamoci daccordo sulla definizione di DJ prima. Per me è questo .. ho una concezione molto anni 90 della cosa :

1) TRACKLIST .....deve essere la bibbia..... un'ottima tracklist superera' sempre la technica..... cercare anche di proporre novita'...o cose piu' ricercate non è un reato....un dj che fa per una intera stagione piu' o meno le stesse tracklist.....lo manderei a zappare la terra :nonono: :nonono: uno va anche un po a sentire un dj incuriosito..... CHE METTERA' STASERA ??? CHE SI INVENTERA' ???? BASTA MERCENARI !!!

2) DARE UN SENSO A CIO CHE SI SUONA....mettere dischi a CAZZO guardando se la gente balla o meno in pista non l'ho mai capito e mai lo capiro'..... non puoi mettere dischi che spingono un casino ... e dietro altri che non c'entrano un cazzo... tagli le gambe a chi balla e fai cadere i coglioni.....ci vuole sempre un climax costante e ben studiato. Non importa come.... ma deve avere un senso il set....

3) STILE... significa far ascoltare e farsi ascoltare per quello che piu' rappresenta il TUO stile.....( e non c'entra un cazzo essere produttori per avere uno stile proprio nel suonare !!! :evil: ) suonare significa dare un messaggio.....reinterpretare la tracklist secondo la tua visione....se il messaggio arriva chi lo recepisce balla.... altrimenti cambia sala..... non è mai il pubblico che deve decretare cosa mette un DJ.....al massimo il pubblico decreta quello che piace di piu' nelle charts.... il DJ SUONA QUELLO CHE GLI PARE, QUELLO CHE GLI PIACE E QUELLO CHE VUOLE FAR ASCOLTARE...... e il SUO pubblico lo segue. PUNTO.

4) CONOSCERE alla perfezione cosa stai suonando.....e trovare il punto giusto dove attaccare l'altro disco..... sento certe CAGATE anche dai "BIG" da fare accapponare la pelle.... cambiare al momento giusto o fare passaggi non convenzionali ma spettacolari è un'arte... ci vuole talento e fantasia (che non si imparano =).... e anni e anni di esercizio !! Puoi anche usare i cdj o il tracktor....ma cambiare per bene non è facile.....


Quando vedo tutte ste caratteristiche in un artista........ io lo chiamo DJ..... non è questione di cdj o vinili ....non mi importa con cosa suona.... per me deve rispettare queste caratteristiche o è un jubox che suona una compilation.......... e ultimamente ce ne stanno troppi.... il DJ intesto come DJ anni 90.... non c'è piu'.... :doh:


Per fare un esempio ....The destroyer fa impazzire anche se suona col tastierino..... perchè è un pazzo criminale ....quando gli gira bene crea certe cose che solo la sua fantasia puo' tirare fuori in live...... QUESTO E' QUELLO CHE CONTA !! :lengua: Ecco perchè fare il DJ non è cosa per tutti......non è questione di cosa usa....il talento non dipende dallo "strumento" usato.

DeLiCiOuS

Messaggio da DeLiCiOuS » 03/07/2012, 17:43

:arrowu:

Aggiungo che cmq sono daccordo che il vinile rimarra' IL SUPPORTO per il dj retro' o il collezionista :8) ..... si è vero ha fatto il suo tempo e la technologia come ho spiegato prima è andata avanti.... ma vinile è il vinile.... ha un suo fascino che non è raggiungibile.....ne paragonabile....c'è tutto un "RITUALE" dietro al vinile che solo chi li ama puo' comprendere.....

Pero' anche se vogliono utilizzare le nuove technologie ....parliamo anche della qualita' ... prima era imposta dallo standard vinile diciamo..... ora c'è anche gente che si fa i cd masterizzati o le pennine con le tracce scaricate da youtube....... questa è una cosa che ODIO.....

Sia che suoni con i cdj ,....o con i controller midi..... TASSATIVAMENTE WAV o FLAC !!!! Che cazzo.... li dovrebbero vietare gli mp3 ......

Ecco perchè registro solo con il mio giradischi stabilizzato a dovere col braccetto moddato , la puntina pulita e la mia scheda audio + DI-BOX davanti.

Suonare con gli mp3 è una cosa scandalosa......

Avatar utente
acoustic-mirror
Messaggi: 633
Iscritto il: 10/04/2011, 14:03
Next party: Dark Impact Records Show show ogni 4° Lunedì 22-00 on Gabber.fm
Località: SO
Contatta:

Messaggio da acoustic-mirror » 03/07/2012, 21:57

c'è da dire che pero' non sempre le tracce si trovano in flac-wav
o si trovano ma a prezzi spropositati, quindi uno magari opta per un mp3 320..

per esempio ultimamente ho acquistato alcuni album di Sandy Warez che in wav non li trovavo in tutta la rete
e pure uno di Tieum & Tommyknocker, l'ho cercato in flac o wav ma l'ho dovuto prendere mp3 320

che poi suonano gran bene lo stesso;

lomaz

Messaggio da lomaz » 13/07/2012, 11:07

Ninetysix ha scritto:... fidati che all'estero non e' cosi
l'anno scorso ho comprato all'HMV di Londra i nuovi album dei Beady Eye, Noel Gallagher and High Flying Birds e The Strokes. tutti usciti nel 2011. e nella muraglia di scaffali che c'erano era pieno di vinili nuovi di artisti rock, indie, pop, hip hop, dance, elettronica
idem quest'estate a New York ...
Anchio quando ero a DETROIT ero entrato in un negozio di SOLI vinili. Di ogni genere, Disco Music '70-'80, Punk, Rock, Funky, Jazz, Blues, House, Techno ecc ecc e c'era anche uno scatolone con etichetta "CHICAGO HOUSE MUSIC 90" con della robina niente male :$

Jamma

Messaggio da Jamma » 08/08/2012, 2:06

Sono molto pro vinile,anche perché suonare con i dischi è molto diverso da suonare con un cdj o addirittura la chiavetta...
Io sinceramente mi diverto anche di più con i vinili,poi vabeh è sul personale..poi minchia anche lo scretch se non c'è il disco sotto non ha senso :lol:
Tolto quello è vero anche il fatto che molti generi non stampano più nulla,giradischi o vinili goa,mai visti a nessuna serata/festa..
E anche più comodo andare ingiro con la chiavetta o i CD pronti,sia come dice Nightmare per le autoprodotte,le inedite e comunque per motivi di spazio,un dj che viaggia molto è anche molto più comodo con una chiavetta o il suo pacchetto di CD,più che con la borsa piena di vinili,ed anche economicamente per chi magari suona come me,o comunque vuole avvicinarsi a questo mondo,è molto più comodo un CDJ...Poi un Dj se è bravo,è bravo a prescindere da cdj o vinile (anche se è molto diverso il modo di suonare)
Comunque,In un certo senso il vinile è destinato a sparire,purtroppo,gia da fine degli anni 90 c'era quest'evoluzione,alla fine è comodità,e ora come ora e vero come dicevano sopra che anche volendo stanno sparendo le case discografiche che stampano dischi..è quasi difficile trovare gente che compra i CD originali pure!
Io sono per il totale supporto del vinile,fa tutt'unaltro effetto vedere suonare qualcuno con i dischi,anche agganciato ad un CDJ per comodità appunto,ma il fattore centrale deve essere il giradischi..Però il trend sembra andare verso tutt'altra direzione..Spero che chi suona ora con i dischi rimangano fedeli ad essi!
Poi,avere una traccia su vinile,è molto più bello che averla su CD o su file...

matrixjaiss

Messaggio da matrixjaiss » 10/08/2012, 1:54

capisco noi ragazzi squattrinati che ci conviene usare i cd....ma i dj famovi che nn hanno problemi di soldi sarebbe bello che dassero l'esempio e pigliassero i vinili!!!

Avatar utente
WXL
Messaggi: 3451
Iscritto il: 16/05/2009, 11:33

Messaggio da WXL » 03/09/2012, 13:13


Jamma

Messaggio da Jamma » 03/09/2012, 14:30

è praticamente lo stesso modo in cui li fanno!
Un disco che fa da matrice,e dopo con la pasta di vinile ci fai lo stampo!
Lasci seccare ed e fatta :lol:
Li non c'erano cazzi!

MarcoPatrizi

Messaggio da MarcoPatrizi » 15/02/2013, 20:36

Parlare dell'opposizione digitale/analogico nel 2013 oltre ad essere inutile, è anacronistico. Capisco i pionieri del djing, quelli che hanno iniziato con i giradischi, capisco il loro amore per le origini, capisco che il vinile ha un altro feeling, capisco tutto, ma non riesco a capire il disprezzo per il digitale. Voglio dire, siete tutti consapevoli che senza digitale avreste un' infinità di limitazioni: non potreste promuovere le vostre produzioni, o meglio, testarle in pista prima di farle uscire, non avreste tutti quegli orizzonti culturali che ora avete a disposizione (cercare il top in internet,promuoverlo,promuovervi,suonare dischi di persone sconosciute ecc..), non potreste essere originali più di tanto nei djset (vedi tutte le possibilità che da Traktor dalle cazzate tipo gli effetti e i loop fino ad arrivare a cose più serie) e potrei continuare fino a domani mattina. Adesso starete sicuramente pensando: " e roba tipo il sync come me la giustifichi?". Personalmente non ho nulla contro il sync, io ce l'ho con chi non sa mettere a tempo usando le sole sue orecchie e si crede un artista premendo un cazzo di tasto. Noterete subito che il problema del sync è dunque un problema di morale, un problema di mancanza di cultura da parte del pubblico, pubblico che ritiene grande un coglione che preme un tasto. Il sync non cancellerà mai la figura del dj: il sync non ti fa la selezione musicale, non ti trasmette emozioni, non segue le regole dell'armonia come la metrica,non ti comunica un cazzo. Se fate i dj sapete sicuramente che saper mettere e tempo è il primo step: saper far ciò non comporta che sai fare i passaggi, quella è un'arte. Premere il sync quando vuoi e fare entrare e uscire le tracce a caso da comunque un risultato scadente. Criticare i big del fatto che usano traktor e non usano i giradischi scusatemelo, ma è da dementi: avete dei dubbi sul fatto che sappiano mettere a tempo? Per quanto puoi essere tardo, dopo 20 anni di carriera una cazzo di tecnica la apprendi.

Round Montain

Messaggio da Round Montain » 15/02/2013, 21:09

Dopo che so stato al parkzicht e anche li vedi tre sale su tre con solamente i Cdj pensi....che ormai i vinili non se suonano più.




Arrivederci

Rispondi

Torna a “Riflessioni musicali”