Petizione "Save The Vinyl"

Info e riflessioni sull'arte del mixare e del produrre musica
Avatar utente
Gid gbr
The sex maniac
Messaggi: 9271
Iscritto il: 24/04/2009, 21:43
Next party: 15-06-2019 Hardcore Maniac @ Number One - Cortefranca (BS)
Località: Porcìa vive!
Contatta:

Messaggio da Gid gbr » 20/03/2012, 20:37

cerno lascia perdere il salvare la traccia, non è quello il problema, basta ristamparlo ._.
nel mondo della più concorrenza come dici tu pensi che non ci sia anche la bassa qualità? forse più li che nell'hc (non solo perchè l'ha detto ophi allora è solo per l'hc valido eh)

antemyst: uno che sa suonare fa dei numeri pazzeschi anche col vinile, forse anche di più, tralasciando i giochetti digitali, evidentemente non hai mai ascoltato uno che con i piatti ci sa veramente fare... io non ho mai sentito qualcuno bravo tenerle tutte intere le song (e parlo bravi seri, non solo famosi). invece ne ho sentiti tanti anche coi cdj o controller tenerle tutte intere, non c'entra niente come discorso.
la maggior flessibilità non regge secondo me come discorso: un dj che si prende mille euro all'ora se permetti potrà fare un pelo di fatica nel portarsi qualche borsa e sudare un pò? o vuole anche le ragazze ombrellino? no perchè allora gli operai che ci mettono un mese sudando a prendere mille euro?
fortuna qualcuno ci suona anche la main in vinile, è sempre un piacere, lo stesso suono è più caldo e lo ballo con tanto piu entusiasmo, vedere le mani che scorrono sui piatti è un'emozione unica.
E si, molti han iniziato a usare i cd quando erano piu a portata di mano e portafogli proprio perchè coi vinili non ci sapevano fare, e questo era un bene perchè limitava tanti dj fancazzisti d'oggi giorno (tant'è che la figura del dj si sta andando a perdere molto, ora vige il produttore che suona).
Cmq ultimamente la produzione del vinile è salita moltissimo, vedremo se è un picco momentaneo o costante. Fatto sta che il messaggio di ophidian mi trova perfettamente d'accordo e riporto il mio parere già espresso sul profilo fb di HardestMusic:
Una volta per forza di cose (anche questioni di limiti fisici proprio) c'era solo qualità rispetto alla quantità, oggi per battere la concorrenza (dato che il tempo la fa da padrone su tutto ormai, anche a mangiare a momenti) si punta di più sulla quantità in modo da indirizzare la gente sul quantitativo di EP sfornati!
Oramai con tutta questa velocità non si ha nemmeno il tempo di affezionarsi ad un'uscita dato che già ne escono tante altre; ed il punto è che non è un discorso riferito alle etichette principali che hanno accelerato le uscite, ma è dovuto anche dal fatto che essendo molto più semplice aprire nuove labels e sfornare tracce ce un mega calderone di uscite ogni mese da far paura, ed io stesso noto che faccio molta più fatica a tenere a mente tutto rispetto una volta (e qui mi sa che a pagarne le spese siano sempre le più emergenti dato che per forza di cose uno arrivato a questo full-point di novità tende a seguire le majors rispetto alle new labels).



cernobeat

Messaggio da cernobeat » 20/03/2012, 20:46

dimmi chi è che ristamperà le tracce dell d-boy records...........

Avatar utente
acoustic-mirror
Messaggi: 639
Iscritto il: 10/04/2011, 14:03
Next party: Dark Impact Records Show show ogni 4° Lunedì 22-00 on Gabber.fm
Località: SO
Contatta:

Messaggio da acoustic-mirror » 20/03/2012, 22:18

Gid ti do' ragione, senza dubbio, ma.. se a quel dj che sa suonare e fa dei numeri pazzeschi coi vinili gli dai in mano un controller digitale farà cose ancora piu' assurde..

piano piano tutti (o quasi) lo stanno iniziando a capire, è una via a senso unico

Avatar utente
Gid gbr
The sex maniac
Messaggi: 9271
Iscritto il: 24/04/2009, 21:43
Next party: 15-06-2019 Hardcore Maniac @ Number One - Cortefranca (BS)
Località: Porcìa vive!
Contatta:

Messaggio da Gid gbr » 20/03/2012, 22:43

Si su questo son d'accordo, io per l'evoluzione tecnologica son d'accordo su tutti i fronti di questo mondo, non è che son contrario eh, espongo solo le preferenze e gli aspetti troppo negativi che vengono a volte abusati rispetto al reale problema che non c'è :)

cerno ma che domande fai? grazie al cazzo... si parla ovviamente di oggi e della musica odierna.

cernobeat

Messaggio da cernobeat » 21/03/2012, 2:14

vabbè fate come vi pare.
comunque la petizione sembra più salva il giradischi che il vinile.se poi uno vuole mettere i dischi a tempo,con un pò di gusto.............io non credo che questa persona sia proprio al di sopra del minimo indispensabile.ma è sempre la solita....è come quando mi davano 4 in disegno tecnico,quando era a mano.........con autocad era una favola.......

a proposito perche nn pcomprate una macchina senza abs,ptcp,oidhcdi,freni a tamburo,e magari senza differenziale???????????no......perchè una volta...............s'andava così..........................allora si che erano piloti.............se fosse esistito internet allora sarebbe comparso un topic "oggi sono tutti nuvolari"
non so s'è chiaro......

Hunterwolf

Messaggio da Hunterwolf » 21/03/2012, 11:23

francamente penso che se la gente comprasse più musica e ne scaricasse meno, non starebbero smettendo di stampare vinili e produrre giradischi, non sarà di certo una petizione a sistemare la faccenda :P

]]] Ughetto gbR [[[

Messaggio da ]]] Ughetto gbR [[[ » 21/03/2012, 12:39

:arrowu: :clap: :clap:

Cristian AoF

Messaggio da Cristian AoF » 21/03/2012, 22:22

cernobeat ha scritto:vabbè fate come vi pare.
comunque la petizione sembra più salva il giradischi che il vinile.se poi uno vuole mettere i dischi a tempo,con un pò di gusto.............io non credo che questa persona sia proprio al di sopra del minimo indispensabile.ma è sempre la solita....è come quando mi davano 4 in disegno tecnico,quando era a mano.........con autocad era una favola.......

a proposito perche nn pcomprate una macchina senza abs,ptcp,oidhcdi,freni a tamburo,e magari senza differenziale???????????no......perchè una volta...............s'andava così..........................allora si che erano piloti.............se fosse esistito internet allora sarebbe comparso un topic "oggi sono tutti nuvolari"
non so s'è chiaro......
E'chiarissimo come non si è capito nulla del motivo per il quale si dovrebbero stampare i vinili. Non per suonarli visto che suonano peggio, ma per aumentare la qualità artistica, visto che ora tutti si sentono produttori affermati solamente mettendo un pezzo su soundcloud.

Avatar utente
Gid gbr
The sex maniac
Messaggi: 9271
Iscritto il: 24/04/2009, 21:43
Next party: 15-06-2019 Hardcore Maniac @ Number One - Cortefranca (BS)
Località: Porcìa vive!
Contatta:

Messaggio da Gid gbr » 22/03/2012, 0:22

Ecco perchè non gli ho più risposto, non vuole capire mi sa! Il paragone con un'auto senza optional odierni :s che diamine c'entra boohh 2 universi paralleli, evoluzione ok ma i lati da esaminare non son solo quelli "tecnici" ;) altrimenti in fattore auto ti rispondo: perchè diamine produrre i turbo benzina? inquinano di più e oltrepassare i limiti in strada non si può :doh:

cernobeat

Messaggio da cernobeat » 22/03/2012, 1:33

scritto da me il 7 agosto 2010:
cernobeat ha scritto:voi prendete in considerazione quale sia la tecnica o la strumentazione da utilizzare in un club,io stamattina pensavo ad altro.
non credete che l'utilizzo esclusivo del vinile possa togliere qualsiasi possibilità di emergere da parte di artisti emergenti,etichette dal budget limitato,e di conseguenza senza i soldi per fare uscire le produzioni in vinile e quant'altro?non porterebbe l'hardcore (sia main che quella più sperimentale) alla monopolizzazione della scena da parte delle big labels odierne? gia il diggei ci mette del suo ad andare sullo scontato,ma se ci si mette di mezzo estromissione del formato digitale la vedo dura...
:yawn: :yawn: :yawn:

mah,forse è così,non voglio capire.ho un'idea diversa di capire.
comunque sentirsi dire da cristian degli aof che la scena hc si sia abbassata per colpa dei new talents.io spero vivamente faccia il giro sta stronzata immane.perchè se il qualcuno pubblica qualcosa su soundcloud non credo che questo abbassi o meno la qualità di un genere,ne tantomeno dei set,che sono autopromozionali in buona percentuale........

questa è l'idea di futuro dell'hc.....................bene............anche la frutta è finita............

Avatar utente
Gid gbr
The sex maniac
Messaggi: 9271
Iscritto il: 24/04/2009, 21:43
Next party: 15-06-2019 Hardcore Maniac @ Number One - Cortefranca (BS)
Località: Porcìa vive!
Contatta:

Messaggio da Gid gbr » 22/03/2012, 9:31

cerno tu prendi un pò tutto troppo alla lettera mi sa :lol:
io ho inteso perfettamente quello che voleva dire cristian, ovvero: come nel djing ora grazie alla facilità di accesso alla produzione tutti si sentono produttori (e aggiungo io quasi professionisti) credendo che per forza di cose se uno pubblica in rete, anche nei portali di vendita, le proprie tracce abbia il diritto di definirsi artista affermato. Non è proprio così, anzi, e per colpa di un'alta percentuale di questi soggetti molte labeline fanno il carico di artisti che fanno le cose con scarsa sufficienza e stampano "di tutto" (e gia una volta molte etichette facevano uguale tentando di espandersi, ma cmq in rapporto ad ora molto meno), facendo decadere la linea """""di nicchia""""" dell'essere artista e """degrandando"""" allo stesso momento il determinato settore (metto tante virgolette per non dare troppo peso a quelle parole sia chiaro). Quindi stampando il vinile, essendo esso un supporto limitato fisicamente e con costi più alti di produzione, si limiterebbero anche le "cagate" stampate, dato che un'etichetta valuterebbe molto attentamente prima di mandarlo in produzione cosa imprimerci sopra. Spero di aver parafrasato bene il concetto di Cristian ma penso di si ;) Cerno suvvia, dopo che cristian aiuta da anni costantemente quasi chiunque gli chieda aiuto o consiglio, dopo che traxtorm stessa ha sempre nella sua maniera appoggiato i new talents quando era possibile, e adesso che esiste l'etichetta dedicata ad essi, vuoi che li schifi con quella frase banalmente mal interpretata da te? ;)

DeLiCiOuS

Messaggio da DeLiCiOuS » 22/03/2012, 11:20

L'analogico per gli audofili rimane ancora imbattuto per quanto riguarda la colorazione del suono e la profondita' in dinamica offerta. Benchè permetta una minore qualita' a livello di khz il vinile offre una maggiore colorazione del suono ai bassi. L'effetto "caldo" del basso e quella profondita' purtroppo scompare nel cd ( a menochè prima dei finale non viene applicato qualche processore di dinamica o compressore FX per riprocessare il suono ).

Sono differenze impercettibili ma la sensazione su grossi impianti ( IMPIANTI FATTI PER BENE, NON LE CAGATE CHE SI VEDONO IN GIRO ) è diversa.....nel vinile entrano in gioco numerosi componenti aggiuntive ( il rumore di attrito della puntina sul disco e l'elettromagnetismo scaturito dalla rotazione del motore del piatto ) ...questo "rumore" di fondo contribuisce a dare quell'effetto di corposita' del suono, parlando con vari audiofili e tecnici del suono questo è un effetto che non è riproducibile in digitale se non con l'applicazioni di vari filtri prima dei finali.

E' lo stesso discorso delle fotografie.... le fotografie su pellicola sono se vogliamo meno fedeli alla realta' del digitale, la risoluzione e di dettagli si vedono leggermente meno.....ma continuano a essere "DIVERSE" le foto su pellicola.....i colori sono piu' caldi e queste per molti esperti risultano piu' gradevoli su pellicola che non in digitale.

A tutt'oggi gli amplificatori valvolari analogici sono tra i piu' costosi e i piu' ricercati nel mercato hi-fi..... il digitale offre moltissimo a livello di qualita', fedelta' e pulizia del suono ma non è sempre un bene, probabilmente il digitale suonera' in modo estremamente fedele ma A PARITA' DI EQUALIZZAZIONE il suono risulta meno gradevole di un vinile....il suono è freddo e piatto e meno distorto. Le microdistorzioni naturali che puo' avere un vinile sono ricercate da molti audiofili perchè è proprio quella distorzione che colora il suono in modo indescrivibile e produce un effetto dinamica ancora inarrivato se non con costosissimi processori o FX digitali.

Qui' che è un interessante articolo a riguardo ( uno dei tanti, e il vinile sembra sempre uscire come il piu' scomodo e il meno fedele....ma il piu' bello da ascoltare e quindi il preferito da molti )

http://www.hometheaterhifi.com/technica ... ticle.html

Sicuramente il digitale ha tutti i PRO di questo mondo , la fedelta' sonora, la comodita' , il costo etc.....

Ma il vinile ha il suo fascino e su un impianto degno con componentistiche buone ( preferibilmente analogiche di classe A ) fa ancora la sua porca figura....non ce n'è..... spero non scompaiano mai ....sicuramente la technologia è andata avanti ma sono stupendi !!!! E suonare con i vinili da una soddisfazione diversa.

C'è uno dei dj storici della scena underground house che ancora suona con i NASTRI .... e setta lui stesso gli impianti prima di andare a suonare nelle discoteche..... Dj harvey ....uno dei pochi DJ al mondo che si possono ancora chiamare tali.....grossa stima ( questo è uno molto molto molto molto fissato con l'analogico la dinamica e suona solo in quel modo.... spesso e volentieri pretende si settare lui gli impianti nelle discoteca dove suona PUNTO ) :


DeLiCiOuS

Messaggio da DeLiCiOuS » 22/03/2012, 12:02

Questi sono tra i migliori sound-system al mondo..... non ce nè.... e sono quasi totalmente analogici e fatti a mano su misura per il locale.
Leggevo un articolo non ricordo dove senno' lo linkavo secondo il quale su questo tipo di impianti il suono del vinile è addirittura ricercato e preferito.

http://www.gsany.com/

Leggendo su facebook nella pagina ufficiale del GSA ci sono varie opinioni di technici del suono e famosi dj internazionali.

DENNY TENAGLIA SCRIVE QUESTO TRA LE ALTRE COSE ( Dopo aver suonato su una discoteca che montava questo sound-system )

"but when you play vinyl on that system … holy shit, there was no comparison. I'll still buy vinyl copies of songs just to play them on that system. Sonically, it's unbelievable. It's such a blessing to have inherited that sound system which has such history in New York City. It was part of the post Paradise Garage mentality - big analog clarity and sub bass."

Fonte : http://www.facebook.com/pages/Gary-Stew ... 1?sk=notes

Ecco io credo che la realta' delle cose è che tutti sti aspetti non interessano piu' a nessuno nel clubbing...... non esistono piu' LE DISCOTECHE .......non esistono piu' di DJ ..... e gli impianti sono sempre piu' fatti male. Su impianti di questo genere la differenza dell'analogico si fa sentire..... eccome !!!

:yeah:

Avatar utente
Gid gbr
The sex maniac
Messaggi: 9271
Iscritto il: 24/04/2009, 21:43
Next party: 15-06-2019 Hardcore Maniac @ Number One - Cortefranca (BS)
Località: Porcìa vive!
Contatta:

Messaggio da Gid gbr » 22/03/2012, 12:11

la miseria quante cose particolari che non sapevo :$ , grazie delicious :D io ero rimasto solo alla differenza del suono caldo freddo, quanta cultura :D quasi quasi ce lo schiaffo nel prossimo hm magazine :p

Ninetysix

Messaggio da Ninetysix » 22/03/2012, 12:52

Dave Grohl ha parlato di Wasting Light, il nuovo album dei Foo Fighters registrato con il produttore Butch Vig che vede nel brano I Should Have Known la partecipazione speciale di Krist Novoselic, ex componente dei Nirvana assieme allo stesso Grohl. I tre artisti non lavoravano insieme dai tempi di Nevermind.
«Fare il nuovo album con Butch dentro un garage e registrarlo completamente in analogico - non abbiamo utilizzato nemmeno un computer, nemmeno uno - è stato veramente bello perché ci siamo concentrati sulla qualità. In questo modo non puoi mettere cose in loop, non puoi correggere gli errori digitalmente, e alla fine il risultato suona proprio come volevamo noi. Suona umano… non c’è traccia di computer, Pro Tools o roba del genere

Avatar utente
saluzz
Real Isean handeater
Messaggi: 14037
Iscritto il: 23/04/2009, 14:57

Messaggio da saluzz » 22/03/2012, 13:21

tommy sei assunto!

DeLiCiOuS

Messaggio da DeLiCiOuS » 22/03/2012, 15:33

:arrowu:
In qualche cosa buffa mi state coinvolgendo tu e gid :lol: :lol: :lol: No èèèèè :lol: :lol:

Avatar utente
Gid gbr
The sex maniac
Messaggi: 9271
Iscritto il: 24/04/2009, 21:43
Next party: 15-06-2019 Hardcore Maniac @ Number One - Cortefranca (BS)
Località: Porcìa vive!
Contatta:

Messaggio da Gid gbr » 22/03/2012, 17:43

auhauhauga saluzz da qualche mese sta reclutando gente a loro insaputa e senza consenso, si sente come in Cina :lol:

Cristian AoF

Messaggio da Cristian AoF » 22/03/2012, 18:05

cernobeat ha scritto:scritto da me il 7 agosto 2010:

:yawn: :yawn: :yawn:

mah,forse è così,non voglio capire.ho un'idea diversa di capire.
comunque sentirsi dire da cristian degli aof che la scena hc si sia abbassata per colpa dei new talents.io spero vivamente faccia il giro sta stronzata immane.perchè se il qualcuno pubblica qualcosa su soundcloud non credo che questo abbassi o meno la qualità di un genere,ne tantomeno dei set,che sono autopromozionali in buona percentuale........

questa è l'idea di futuro dell'hc.....................bene............anche la frutta è finita............
buahhahah infatti sono uno dei pochi produttori che aiuta i newtalents, gli spiega i propri segreti e seguendoli nella costruzione delle loro traccie..
Informati prima di offendere!!!!

So che ti sto sul cazzo, però non mettermi in bocca cose che non ho detto solo per farti bello dietro ad una tastiera :D

E comunque, non dirmi che il fatto di poter stampare ogni cosa uno produca invece aumenta la qualità!
Ricordati che QUANTITA' non è mai sinonimo di QUALITA'.

Avatar utente
saluzz
Real Isean handeater
Messaggi: 14037
Iscritto il: 23/04/2009, 14:57

Messaggio da saluzz » 22/03/2012, 18:57

beh dire ke cristian va contro i new talent è una bestemmiona di quelle grosse :D

cernobeat

Messaggio da cernobeat » 22/03/2012, 21:43

cernobeat ha scritto:voi prendete in considerazione quale sia la tecnica o la strumentazione da utilizzare in un club,io stamattina pensavo ad altro.
non credete che l'utilizzo esclusivo del vinile possa togliere qualsiasi possibilità di emergere da parte di artisti emergenti,etichette dal budget limitato,e di conseguenza senza i soldi per fare uscire le produzioni in vinile e quant'altro?non porterebbe l'hardcore (sia main che quella più sperimentale) alla monopolizzazione della scena da parte delle big labels odierne? gia il diggei ci mette del suo ad andare sullo scontato,ma se ci si mette di mezzo estromissione del formato digitale la vedo dura...

DeLiCiOuS

Messaggio da DeLiCiOuS » 03/07/2012, 18:21



:arrowu:
Il pazzo di cui parlavo nel post sopra.... si vocifera che anche Harvey lo faccia... ma non ho trovato footage....su Mancuso sono sicuro... in realta' il piu' estremista è David Mancuso ( una leggenda nel campo DJ e Audio ). IL DJ !

Guardate quanto li fa smenare a questi prima di una sua performance..... lui vuole settare l'impianto della discoteca come dice lui.... ESIGE che gli venga dato tutto quello che richiede....tipo....se il tavolo non va bene.... bisogna rifarlo....stacca ogni filtro digitale dall'impianto e misura con gli strumenti canale per canale cassa per cassa finchè i parametri non sono come dice lui....... SENNO' NON SUONA !!! :lol: Lui porta la sua attrezzatura tassativamente i vinili con i giradischi suoi ......PUNTO.

Bookarlo non è facile ma quando ci si riesce si accetta tutto il pacchetto .....o cosi' o non suona. E' un estremista ma questo è l'unico modo di suonare correttamente con i vinili e far rendere un impianto.... un grande !!!

E' un po questo il senso della cosa..... l'analogico puo' dare emozioni forti ....ma solo sugli impianti giusti.... cosi' SI ...che si riesce a percepire l'effetto di colorazione del suono ...che solo il vinile puo' dare in queste condizioni.

Rispondi

Torna a “DJs e producers area”