Oggi sono tutti "DJ"

Info e commenti generali riguardo la scena musicale ed il movimento hardcore
Avatar utente
saluzz
Real Isean handeater
Messaggi: 13925
Iscritto il: 23/04/2009, 14:57

Messaggio da saluzz » 26/04/2010, 12:23

mah
prendendo il mio esempio io la mia cultura musicale me la faccio come un semplice appassionato senza farmi passare per un dj... se la gente prendesse davvero la musica in quanto tale si farebbe la sua cultura senza per forza voler vestire i panni d quello ke "la musica la fa"

se tutti gli appassionati di rock fossero bassisti batteristi chitarristi? :|



Lord

Messaggio da Lord » 26/04/2010, 13:11

saluzz non è che chi fa il dj lo fa per forza perchè da grande vuole essere un dj, lo fa perchè tu hai mai visto uno che si compra i vinili ma se li ascolta solo e non gli viene la tentazione di mixarli? anche per uso personale e/o dei suoi 10 amici? io non credo che il ragazzino che fa il dj lo faccia pretendendo di essere considerato un grande dj etc...

molti appassionati di rock, una larga parte, sanno anche strimpellare un minimo una chitarra o un basso o più difficilmente una batteria, ma non per aspirazione di diventare gli u2, semplicemente perchè gli piace...

Avatar utente
saluzz
Real Isean handeater
Messaggi: 13925
Iscritto il: 23/04/2009, 14:57

Messaggio da saluzz » 26/04/2010, 13:20

beh si il discorso regge come dici te se si strimpella qlcs tra amici ;) su questo hai ragione...

Lord

Messaggio da Lord » 26/04/2010, 14:15

sì saluzz forse mi spiegai male...secondo me è positivo che uno, quando è adolescente, si senta anche ingenuamente appartenente attivamente alla musica che gli piace, senza troppe pretese, anche perchè di solito, quando uno passa l'immediata gioventù, capisce che la vita è un lavoro, una università, etc... ;)

Pippo Gabba

Messaggio da Pippo Gabba » 03/05/2010, 21:15

lo faccio da 3 annetti quasi....e posso confermare che è vero ...mille dj emergenti che in poco tempo sono saliti (me compreso eh)e hanno riempito le salette piccole dei locali...la mentalità è" piu dj mettiamo piu gente viene" ma non è propriamente cosi ....tante volte ci si ritova a discutere per orari sbagliati,chiusura anticipata della sala ecc ,ogni volta è un terno al lotto davvero...ma la passione vuol dire anche questo purtroppo,"fuori ce la fila" come si suol dire,tante volte anche solo quella mezz oretta puo dir tanto sia a te stesso che agli altri ...la gente per quanto riguarda l ascolto fidatevi ma non è cosi stupida come sembra ...io non sarò una cima ma certi davvero forse è meglio che se ne stiano a casa...

ah dimenticavo smentisco il fattore dj=piu figà non è vero niente ,me ne girava di piu quando non lo facevo :lol:

-soulripper-

Messaggio da -soulripper- » 03/05/2010, 22:40

Sante parole. E' da tempo che son iscritto a questo gruppo su facebook, condivido pienamente. Una delle cose di cui vado ancora orgoglioso del movimento hardcore è che per fortuna, almeno per ora non si son viste cose tipo un ragazzino di bella presenza che si compra una consolle tipo hercules, scarica 4 tracce house del momento, e grazie ad alcune conoscenze in un mese diventa dj ufficiale di un rinomato villaggio turistico, percependo uno stipendio mensile che supera i mille euro al mese. E potrei raccontarne tante altre.
Sono d'accordo sul fatto della tecnologia, sul fatto che ormai un dj deve sapere dimesticarsi sia su supporti analogici che digitali. Ma non chiedetemi di accettare gente che gira suonando le uniche 50 canzoni che costituirebbero la sua "cultra" musicale, usando per lo più supporti che hanno molto del "giocattolo". E neanche voglio accettare un dj che si registra un live mix in preset, lo butta in un cdj e poi fa finta di mixare. E' come chiedermi di andare a vedere un concerto in playback. Sul palco potrebbe suonare anche il mio gruppo preferito, ma me ne starei a casa.

Pippo Gabba

Messaggio da Pippo Gabba » 03/05/2010, 23:00

soul ti dirò sul fatto delle solite tracce proposte da un dj emergente ce anche da considerare questo ...che se per dire io mi metto a suonare esempio stupido la roba sperimentale di promo non mi balla nessuno ,lo fa lui ballano tutti ...io personalmente cerco sempre di cambiare tracce ogni volta ma con criterio ,non azzardo mai troppo a mettere pezzi poco conosciuti perchè non avrei riscontro...un dj piccolo se vuole emergere deve sapersi diciamo far accettare dal publico poi una volta che è un qualcuno puo anche gestirsela diversamente ...tristi parole ma purtroppo è cosi ....poi dipende anche dal tema della serata...se uno suona in una serata old puo mettere quello che vuole...se io voglio fare un set old in un contesto main non posso mettere roba ruffneck perchè quasi nessuno apprezerebbe...

una volta ho provato a mettere solo b-sides....lasciamo perdere

Andre

Messaggio da Andre » 04/05/2010, 8:40

X quello io suono uno strumento.. Il basso elettrico... È meno banale ad un certo punto

-soulripper-

Messaggio da -soulripper- » 04/05/2010, 16:08

Hai ragione Pippo, il mio era un discorso più incentrato sul fatto di scaricarsi una decina di tracce, comprarsi un controller midi, e il giorno dopo o quasi, avere un lavoro confermato. Mi sembra esagerato questo salto. Per il resto quando suono mi son accorto anch'io che purtroppo nella selezione non puoi tanto uscire dai ranghi, difatti adesso non ho abbandanoto completamente l'abitudine di suonare tracce poco conosciute, ma faccio un misto tra "inediti" ed "hit". Oppure vado a rispolverare tracce che ad esempio dieci anni fa andavano parecchio ed adesso non si sentono quasi più.
Andre, penso che suonare uno strumento porti delle soddisfazioni completamente diverse. Poi anche lì, se come me ad esempio suoni metal o generi poco commerciali, avrai sempre qualche limite. Ma non c'è dubbio che suonare in un gruppo, per molti versi porti soddisfazioni maggiori di quelle che può portare il djing ;)

Pippo Gabba

Messaggio da Pippo Gabba » 04/05/2010, 20:07

però possiamo dire che il vinile nell hardcore regge ancora è alla grande...anche nell house e techno derivati penso abbia mercato ..apparte le mille console digitali che stanno spopolando...

nell hardstyle invece il cd la fà da padrona :lol: ,non cè ne uno che suona coi vinili,mi chiedo ancora che cazzo vanno avanti a stampare vinili hs se nessuno poi li suona...va bhè

cernobeat

Messaggio da cernobeat » 12/05/2010, 20:49

non mi pare che vi facciate le stesse seghe mentali quando optate per vst instruments invece che macchine anaogiche vero?
mi chiedo per quale motivo quando produrre musica elettronica si sia abbassata di circa 10 volte nessuno si lamenta (l'unico che abbia sentito lamentarsi sono i Coldcut),mentre se i prezzi per ottenere il minimo minimo indispensabile per mixare diminuiscono arriva il caos?primo...chi fa caos?risposta:chi c'era prima del novellino,perchè i grandi ormai non si smuovono più di tanto,e i vecchi emergenti non sono riusciti a piazzare le produzioni che volevano.
2)perchè fa caos?risposta:perche si sente minacciato di non prendere i 150 euri toh forse qualcuno 250-300 che gli facevano comodo(parlo degli emergenti,fonte animal project aka simone aka mio cugino).
capisco l'avversità contro bpm counters e l'insulso beat sync,ma lo trovo un modo per segare le gambe alla gente,visto che è molto più facile farsi conoscere prima come dj che come produttore.
magari,dico magari sarebbe meglio fossero produttori come angerfist a smettere di portarsi sto cazzo di cdj100 con i cue point gia salvati o addirittura come dice soulripper l'intero mix slvato( e lasciamo stare l'argomento liveset che a mio parere gli unici che portano un vero live set sono sempre in sala industrial,anche se sono loops e campioni sono sempre meglio che fare i galli triggerando una traccia intera spesso manco sua sui midi pads).
fiuu....ho finito.

Avatar utente
the_gex
Messaggi: 1610
Iscritto il: 23/04/2009, 21:45
Next party: a casa mia xe sempre festononona!
Località: Monfalcone (Go)
Contatta:

Messaggio da the_gex » 15/05/2010, 0:48

oggi sono tutti dj e tutti si vogliono far pagare anche se nessuno li ha mai sentiti...

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 15/05/2010, 5:59

pippo nel nord europa saranno due anni che i piatti li usano per appoggiarci sopra le custodie dei cd. soprattutto nel regno unito.
cernobeat magari pagassero quelle cifre!!!

side-x

Messaggio da side-x » 15/05/2010, 6:46

secondo me il cdj non deve essere visto come una colpa..
il problema ce se succede qualcosa..il cdj muore e si resta in silenzio tombale...coi piatti un bravo dj qualcosa si inventa..
non e una colpa nemmeno il silenzio...e il bello della diretta

Avatar utente
the_gex
Messaggi: 1610
Iscritto il: 23/04/2009, 21:45
Next party: a casa mia xe sempre festononona!
Località: Monfalcone (Go)
Contatta:

Messaggio da the_gex » 15/05/2010, 14:05

:arrowu: beh se un cdj muore non resuscita dal nulla...
il piatto funziona sempre, anche senza corrente...gli unici problemi li da la puntina,e se non ne hai una sei messo come un cdj che e' morto...

Darkeshen

Messaggio da Darkeshen » 17/05/2010, 14:37

saluzz ha scritto:ok...però per me si è un po snaturata la professione... ki è un dj affermato magari nn c bada ma magari tra i vari dj provetti c e davvero quel qualcuno ke potrebbe sfondare per il talento e viene confuso in mezzo alla marmaglia
Considera però che il fatto in se è che non è che viene confuso, semplicemente non riesce a farsi un nome perchè non gli si da la possibilità di suonare.
La moda ormai indecente di far suonare i PR-Dj solo perchè portano gente sta lentamente rovinando qualitativamente l'hardcore, sopratutto perchè sono sempre piu i Pr-Dj a fare carriera e non quelli bravi veramente. E i motivi li sappiamo tutti di questa cosa, anche chi fa finta di non sapere nulla..

x-fly

Messaggio da x-fly » 19/05/2010, 22:28

:arrowu: concordo al 100%

a molti sta bene cosi per comodita' non per merito.

Darkeshen

Messaggio da Darkeshen » 20/05/2010, 10:07

EDIT: Non si quota l'ultimo messaggio

Grande Paolo ;)

Dj_Criminal

Messaggio da Dj_Criminal » 31/05/2010, 20:18

Darkeshen ha scritto:
saluzz ha scritto:ok...però per me si è un po snaturata la professione... ki è un dj affermato magari nn c bada ma magari tra i vari dj provetti c e davvero quel qualcuno ke potrebbe sfondare per il talento e viene confuso in mezzo alla marmaglia
Considera però che il fatto in se è che non è che viene confuso, semplicemente non riesce a farsi un nome perchè non gli si da la possibilità di suonare.
La moda ormai indecente di far suonare i PR-Dj solo perchè portano gente sta lentamente rovinando qualitativamente l'hardcore, sopratutto perchè sono sempre piu i Pr-Dj a fare carriera e non quelli bravi veramente. E i motivi li sappiamo tutti di questa cosa, anche chi fa finta di non sapere nulla..
finalmente qualcuno ke dice le cose come stanno :clap: grande la pensi come me ti quoto in tutto

lomaz

Messaggio da lomaz » 31/05/2010, 21:08

Darkeshen ha scritto: Considera però che il fatto in se è che non è che viene confuso, semplicemente non riesce a farsi un nome perchè non gli si da la possibilità di suonare.
La moda ormai indecente di far suonare i PR-Dj solo perchè portano gente sta lentamente rovinando qualitativamente l'hardcore, sopratutto perchè sono sempre piu i Pr-Dj a fare carriera e non quelli bravi veramente. E i motivi li sappiamo tutti di questa cosa, anche chi fa finta di non sapere nulla..

Ad un mio amico appunto che voleva provar a suonare in una "discoteca" del sabato pomeriggio a Genova gli avevan detto "no mi spiace le prime volte devi portare almeno 50 persone! funziona così dappertutto" o_o

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 31/05/2010, 22:51

il discorso é , a mio modo di vedere , molto complesso. oramai non si puo piu sperare di emergere solo con bravura tecnica in consolle oppure con belle relases. ok che il discorso dei dj pr fa schifo, siamo tutti daccordo. ma in italia i locali ragionano con le piste piene, non con la musica. se ad un gestore gli garantisci un locale pieno puoi suonare anche la polka (che in effetti riempirebbe di piu un locale che l''hardcore di sicuro!! :lol: )!
come diceva giustamente ALIEN T in un altro topic oggi per emergere serve molto piu del talento. serve un menagement, un profilo riconoscibile, un live act che spacca oltre che delle release convincenti.pretendere di suonare a destra a manca perche' scratchi con i gomiti o perché hai fatto tot dischi purtroppo é anacronistico al giorno d'oggi.

Darkeshen

Messaggio da Darkeshen » 31/05/2010, 23:30

eh ma però Raffa considera che il 'management' che permette di lanciare l'artista lo fanno solo ai pr-dj. quindi torniamo al punto di prima.. xD

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 31/05/2010, 23:40

a questo punto il problema di un emergente é entrare nel circolo vizioso!!

Nightmare

Messaggio da Nightmare » 31/05/2010, 23:53

x quanto riguarda il mio punto di vista,io ricevo molto spesso delle demo di ragazzi che vorrebbero iniziare a suonare ed hanno problemi ad inserirsi.. rispondo a tutti e le ascolto tutte anche con interesse, poi rispondendogli gli dico dove han sbagliato,dove c'e' qualcosa da migliorare ecc.. magari in alcuni giudizi posso essere un po' "duro" ma preferisco essere sincero e dire le cose come stanno, piuttosto ke illudere i ragazzi o dirgli "si,si va benissimo" anche se magari non lo penso, xche facendo cosi, nn si aiuta di certo chi ha sbagliato,ad evitare nuovamente quegli errori..

inoltre,non me ne frega assolutamente niente del fatto ke uno venga da solo, con 50,100 o 2.000 persone...ho sempre odiato sto discorso..il dj deve fare il dj... vuoi che venga piu' gente? bene, aumenta il numero dei p.r e falli LAVORARE, nn fare 3-4 persone giusto xche abbian l'omaggio x entrare! ma non sminuire il dj facendogli fare il p.r. o il dj/pullmino senno' non suona...è un discorso del cazzo, che si fa solo x avere piu' gente.. ma se il dj non puo' portare nessuno, anche se magari suona come Vince, cosa si fa? lo si lascia a casa? poi magari si fa suonare chi è incapace, ma ti riempie 2 pullman?

no way!! a me interessa che uno sappia suonare, anche se viene da solo,a piedi,saltando su una gamba sola... ma se sa suonare e suona bene, x me è ok.. se poi dopo è lui stesso che si propone anche come p.r., si propone di fare liste e cose del genere, ben venga ma non sono di certo io a chiederglielo.

Finiamola con sta storia dei "dj-pullmino" anche xche facendo cosi, ne perde la qualita' e si mettono cani e porci a suonare anche se sono incapaci, solo xche sanno fare delle liste o organizzare dei pullman..
Ultima modifica di Nightmare il 01/06/2010, 0:01, modificato 1 volta in totale.

X-MIND

Messaggio da X-MIND » 01/06/2010, 0:01

Marco , hai ragione su tutta la linea. dovrebbe essere cosi' non solo la musica ma qualsiasi cosa che si affronta nella vita.

Darkeshen

Messaggio da Darkeshen » 01/06/2010, 2:23

Nightmare ha scritto:x quanto riguarda il mio punto di vista,io ricevo molto spesso delle demo di ragazzi che vorrebbero iniziare a suonare ed hanno problemi ad inserirsi.. rispondo a tutti e le ascolto tutte anche con interesse, poi rispondendogli gli dico dove han sbagliato,dove c'e' qualcosa da migliorare ecc.. magari in alcuni giudizi posso essere un po' "duro" ma preferisco essere sincero e dire le cose come stanno, piuttosto ke illudere i ragazzi o dirgli "si,si va benissimo" anche se magari non lo penso, xche facendo cosi, nn si aiuta di certo chi ha sbagliato,ad evitare nuovamente quegli errori..

inoltre,non me ne frega assolutamente niente del fatto ke uno venga da solo, con 50,100 o 2.000 persone...ho sempre odiato sto discorso..il dj deve fare il dj... vuoi che venga piu' gente? bene, aumenta il numero dei p.r e falli LAVORARE, nn fare 3-4 persone giusto xche abbian l'omaggio x entrare! ma non sminuire il dj facendogli fare il p.r. o il dj/pullmino senno' non suona...è un discorso del cazzo, che si fa solo x avere piu' gente.. ma se il dj non puo' portare nessuno, anche se magari suona come Vince, cosa si fa? lo si lascia a casa? poi magari si fa suonare chi è incapace, ma ti riempie 2 pullman?

no way!! a me interessa che uno sappia suonare, anche se viene da solo,a piedi,saltando su una gamba sola... ma se sa suonare e suona bene, x me è ok.. se poi dopo è lui stesso che si propone anche come p.r., si propone di fare liste e cose del genere, ben venga ma non sono di certo io a chiederglielo.

Finiamola con sta storia dei "dj-pullmino" anche xche facendo cosi, ne perde la qualita' e si mettono cani e porci a suonare anche se sono incapaci, solo xche sanno fare delle liste o organizzare dei pullman..
esattamente Nightmare, la meritocrazia cosi va scemando. ma d'altronde siamo in Italia e la cosa purtroppo non mi stupisce di piu di tanto..

french boy

Messaggio da french boy » 31/07/2010, 2:08

ultimamente è di moda fare il dj..questo è innegabile. pure io ho aderito all'andazzo da qualche anno :mrgreen: (anche se non amo definirmi un dj) Purtroppo la realtà è che il mondo gira sul denaro (ma dai!) e se non porti gente in qualche maniera più o meno lecita difficilmente suoni. Le nuove tecnologie hanno reso il djing alla portata di cani e porci .. me compreso :doh: resta il fatto che comunque se uno è spinto veramente dalla passione ed ha un minimo di qualità probabilmente continuerà.La concorrenza ragazzi oltre ad essere sempre più agguerrita purtroppo è senza scrupoli ;) c'è da sperare che tutto questo fervore o caos riesca in qualche maniera a produrre nuovi talenti ed alzare il livello di scarsa qualità ai quali purtroppo la gente si stà abituando :pray:

]]] Ughetto gbR [[[

Messaggio da ]]] Ughetto gbR [[[ » 31/07/2010, 2:45

oggi sono tutti dj, basta prendere un semplice pc del cazzo con un software che ti carica le tracce direttamente dalla cartella musica e ti fa tutto lui, gente che fino a 2 settimane prima non aveva la minima idea su nulla e all improvviso è magicamente diventata un "DJ"anche perchè poi è circondata da altre persone che non capiscono un cazzo ma che parlano di una serata che "ha spaccato" solo perchè il "dj" aveva il computerino e il computerino fa figo....

Ste

Messaggio da Ste » 31/07/2010, 9:07

Pippo Gabba ha scritto:lo faccio da 3 annetti quasi....e posso confermare che è vero ...mille dj emergenti che in poco tempo sono saliti (me compreso eh)e hanno riempito le salette piccole dei locali...la mentalità è" piu dj mettiamo piu gente viene" ma non è propriamente cosi ....tante volte ci si ritova a discutere per orari sbagliati,chiusura anticipata della sala ecc ,ogni volta è un terno al lotto davvero...ma la passione vuol dire anche questo purtroppo,"fuori ce la fila" come si suol dire,tante volte anche solo quella mezz oretta puo dir tanto sia a te stesso che agli altri ...la gente per quanto riguarda l ascolto fidatevi ma non è cosi stupida come sembra ...io non sarò una cima ma certi davvero forse è meglio che se ne stiano a casa...

ah dimenticavo smentisco il fattore dj=piu figà non è vero niente ,me ne girava di piu quando non lo facevo :lol:
pippo sei mejo te e lo sai bella pe te hauhauhauhauhauhauah

Prototype Hardcore

Messaggio da Prototype Hardcore » 06/08/2010, 22:59

DJ = Disc Jockey
dove stanno i dischi? :lol:

Rispondi

Torna a “Riflessioni musicali”